Preparatevi, perché un nuovo viaggio sta per cominciare…

PREFAZIONE

Se siete capitati su questo sito, vuol dire che siete messi proprio male. Avete navigato sulle tortuose onde di internet per molto tempo, lo avete solcato in ogni dove e con ogni condizione atmosferica. Avete attraversato mari calmi, accarezzati dal sole, ma anche aspre burrasche irte di ostacoli e paure. Siete stati coraggiosi, avete lottato con ardore, battendovi contro ogni avversità con il sudore della vostra fronte.

E alla fine, dopo tutto questo girovagare, siete approdati qui: ai confini del mondo, dove quasi nessuno riesce ad arrivare, un po’ a causa delle lunghe distanze, un po’ perché oggettivamente non c’è nulla di interessante da vedere. Insomma… se siete giunti in questo luogo ameno, lungo le rive del sito più dimenticato del mondo dell’aspirante scrittore e giornalista meno noto dei sette mari, vuol dire che state proprio raschiando il fondo del barile!

Ma visto che ormai siete qui, non vorrei sembrare scortese… tanto vale abbandonarmi ad una antica tradizione locale che mi impone una rapida presentazione. Il mio nome è Alessandro Frosio e sono nato nel 2001, abito in provincia di Bergamo e attualmente frequento il primo anno di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano. Ho frequentato l’Istituto tecnico commerciale “Bortolo Belotti” di Bergamo, dove ho conseguito un diploma in ragioneria classica, mentre il mio sogno nel cassetto (o meglio, il mio obiettivo) è quello di diventare scrittore e giornalista. Ho la passione per l’arte della scrittura, dello studio dell’attualità, della storia e della conoscenza del mondo, ma mi interesso anche di diritto, economia e politica non politicante (ma questa, cari signori, è un’altra storia).

E invece questo, signori e signore, è il mio viaggio. Da quasi due anni, su questo sito, pubblico alcuni dei miei brevi racconti. Sono un’insieme di riflessioni, pensieri, pennellate di fantasia fuggente… quello che mi passa per la testa, io lo scrivo. Non importa cosa esce, io scrivo e basta… sarete poi voi carissimi lettori a giudicare il contenuto di questo viaggio.

Per rendere “Mi illumino d’immenso” più facilmente consultabile, ho recentemente riorganizzato tutti i miei scritti in poche ma significative raccolte. Le trovate elencate qui sulla destra o in basso se state leggendo da un cellulare, perché il mondo cambia sempre secondo i punti di vista. Ho eliminato alcuni racconti che non mi piacevano più, ne ho modificati altri cercando di adattarli ai tempi che cambiano, alla mia esperienza che mi impone di interrogarmi senza sosta e di rivedere le mie idee e prospettive quasi quotidianamente. Altri racconti, invece, non li troverete, per il semplice fatto che non sono ancora nati.

Spero vivamente che, nel caso in cui decideste di continuare il vostro viaggio, la lettura di queste pagine possa lasciarvi qualcosa. Un ricordo, una riflessione, una lacrima, un sorriso… qualunque cosa. In quel caso, anche se siete pochi, potrò ritenermi soddisfatto e contento di aver regalato qualche piccola emozione a qualcuno che non conosco. In caso contrario… beh, me ne fregherò altamente: a me piace scrivere ugualmente, mi fa sentire vivo. E io sono innamorato, tremendamente innamorato della vita.

Carissimi, ora vi lascio perché ho veramente tante cose da fare: gli esami dell’Università non si preparano da soli! Con voi ho perso già troppo tempo prezioso, non mi rimane altro da fare che invitarvi a leggere, pian piano, questi miei scritti. Ora sta a voi decidere, io il mio l’ho già fatto e continuerò a farlo pubblicando nuove piccole avventure. Potete ritornare sulla vostra barca e fare dietrofront, oppure continuare a viaggiare, andando avanti verso l’infinito per segnare nuove rotte.

Dai… mettete i remi in acqua e spiegate le vele di prua, tenete ben saldo il timone verso l’orizzonte e illuminatevi d’immenso il viso. Una nuova avventura sta incominciando, con nuovi mari da solcare ed infinite meraviglie ancora tutte da scoprire.

A presto e… buon viaggio a tutti!

Alessandro Frosio

Venerdì 6 novembre 2020